Tag Archives: CMS

WordPress: ruoli e capacità degli utenti

Pubblicato da

wordpress-logo-300x282

WordPress pur non essendo un vero e proprio CMS ha sempre avuto una vocazione multiutente.
Nella versione attuale (ad oggi siamo alla 3.5.1) esistono sei profili di utenti possibili:

  • Super Admin
  • Amministratore
  • Editore
  • Autore
  • Collaboratore
  • Sottoscrittore

nel caso di sito singolo il ruolo di Super Admin coincide con quello di Amministratore.
Sommario delle capacità degli utenti

  • Super Admin: gestisce le caratteristiche del network di siti
  • Amministratore: gestisce ogni aspetto del singolo sito
  • Editore: pubblica e modifica gli articoli suoi e degli altri utenti
  • Autore: pubblica e modifica i suoi articoli (può inserire immagini)
  • Collaboratore: può scrivere e gestire i suoi articoli ma non può pubblicarli (non può inserire immagini)
  • Sottoscrittore: può solo gestire il proprio profilo

Le capacità possono essere aggiunte o eliminate con le funzioni add_cap() e remove_cap() mentre i ruoli possono essere aggiunti o eliminati con le funzioni add_role() and remove_role()
Essendo informazioni che vengono scritte nel database, è meglio farle “girare” all’attivazione di un tema o di un plugin.

Insomma, con un po’ di pazienza e un po’ di dimestichezza nella programmazione, è possibile creare degli utenti ad hoc per l’utilizzo multiutente di WordPress.
Tenendo sempre presente che WP non è stato pensato per permettere una gestione granulare dei permessi.

Link: Roles and Capabilities

CMS Made Simple ha vinto il premio come migliore CMS open source

Pubblicato da

CMS Made Simple ha vinto il premio come migliore CMS Open Source per il 2010 nella competizione organizzata dalla casa editrice Packt Publishing

I finalisti della sezione erano

  • CMS Made Simple
  • MODx
  • mojoPortal
  • SilverStripe
  • XOOPS

Come si può notare mancano i mostri sacri come WordPress, Joomla e Drupal.
Per questi è stata creata una sezione a parte: Hall of Fame CMS, ossia i vincitori delle scorse edizioni del premio. Credo che il motivo sia anche quello di dare spazio alle nuove proposte.
Tra i progetti emergenti ha vinto Pimcore che, in tutta sincerità, non conoscevo proprio ma che analizzerò in un prossimo test. Chissà che non lo possa usare in qualche progetto sperimentale.
Tra l’altro ho letto che è basato su Zend Framework per cui l’interesse è anche di tipo “didattico”.

Prestashop è il vincitore per la categoria e-commerce. A suo tempo feci un veloce test (solo di tipo funzionale) di questa piattaforma e ne rimasi impressionato per le funzionalità ma anche per le possibilità di sviluppo.
Premio più che meritato.

Link: 2010 Open Source Awards

TomatoCMS: un CMS su base Zend, jQuery e 960 Grid System

Pubblicato da

WordPress, Joomla e Drupal sono gli indiscussi leader della scena dei CMS.
Spesso mi baso su queste ottime piattaforme per offrire al cliente un prodotto rapidamente operativo ed efficiente.
E’ sbagliato però non guardarsi attorno. Per i miei esperimenti cerco di testare nuove soluzioni che potrebbero avere quelle interessanti peculiarità che magari non trovo nella triade citata in apertura.
TomatoCMS è un progetto molto interessante in questo senso. Un CMS basato sul framework Zend (e quindi uno standard che va oltre l’applicazione specifica), sulla libreria javascript delle meraviglie jQuery (diffusissima, potente e scalabile) e su 960 Grid System che semplifica (anche se spesso può banalizzare) lo sviluppo del layout.
Per certi versi ricorda Drupal (i moduli dipendenti l’uno dall’altro, la granularità dei permessi) ma è più user friendly. Come editor degli articoli usa TinyMCE e genera delle URL nativamente SEO friendly. Diciamo che il neofita può essere operativo con poco.
Lo sviluppo di moduli, plugin e hook è un altro discorso ma chi mastica programmazione MVC si troverà a casa.

TomatoCMS richiede: Apache web server, MySQL database server, versione 5.0 o successive, PHP 5.2 o successivo.

Link: TomatoCMS

Drupal contro Joomla!

Pubblicato da

drupal-logojoomla

E’ l’eterna lotta tra i due mostri sacri dei CMS. Per questo articolo considero le versioni più recenti ed evolute di Drupal (la 6.14) e di Joomla! (la 1.5.15).
Sarò molto schematico altrimenti questa comparazione rischierebbe di essere verbosa e dispersiva.
I vantaggi e svantaggi dei due CMS rappresentano mie considerazioni e quindi opinabili.
Le funzionalità in più e in meno sono invece mere comparazioni tecniche e quindi oggettive.

Drupal

Vantaggi:

  • I concetti che sono alla base della gestione dei contenuti (tassonomia, nodi, pagine, storie e dizionari/book sono adatti per qualsiasi tipo di contenuto)
  • Ottima gestione delle Clean URL. Formidabili in ottica SEO
  • Enorme numero di moduli per ogni tipo di esigenza

Svantaggi:

  • Curva di apprendimento molto ripida. Il neofita per essere operativo e per sfruttare a pieno le potenzialità del CMS impiega molto tempo
  • Setup iniziale apparentemente semplice ma ci si ritrova come con una configurazione estremamente scarna.
  • Il pannello di controllo è di default integrato nel template grafico. Quasi sempre ci si ritrova ad usare il Garland (uno dei template di base) per poterlo gestire comodamente

Drupal ha in più rispetto a Joomla!:

  • Gestione privilegi granulare
  • Autenticazione LDAP e NTLM tramite add-on (ottima per l’integrazione del CMS in un sistema già definito)
  • Template codice messi a disposizione per la creazione di plugin
  • Creazione di contenuto con drag-n-drop tramite add-on
  • WAI compliant (tranne particolari template grafici)
  • XHTML compliant

Joomla!

Vantaggi:

  • Pannello di controllo graficamente attraente anche se non tutte le icone sono intuitive
  • Modifica del template grafico da pannello di controllo (limitata ma sufficiente)
  • Operatività quasi immediata

Svantaggi:

  • L’organizzazione dei contenuti tramite l’accoppiata sezioni/categorie è più intuitiva per il neofita ma, alla lunga, l’ordine degli stessi contenuti ne risente, generando problemi di gestione
  • Gran numero di estensioni ma non tutte compatibili con la versione 1.5 di Joomla!

Joomla! ha in più rispetto a Drupal:

  • Opzione SSL per login e altre sezioni sito
  • Framework di test per il codice
  • Ridimensionamento immagini nativo (Drupal con add-on)
  • Gestione advertising nativa (Drupal con add-on)
  • Funzionalità cestino

In genere Drupal permette di cucirsi addosso un CMS con niente di più e niente di meno di quello che serve.
Joomla! nella sua ultima versione totalmente PHP5/MVC si è evoluto tantissimo ma si è portato dietro una certa macchinosità nella gestione da pannello di controllo e una sovrabbondanza di funzioni base.

Sono entrambi strumenti molto potenti e possono rappresentare una formidabile base di partenza anche per applicazioni evolute.
La mia scelta cade su Drupal per una certa familiarità e abitudine di utilizzo ma anche per il controllo che si riesce ad ottenere sugli utenti e sui contenuti.

Link: Drupal e Joomla!

Ebook gratis: costruire siti web con Plone

Pubblicato da

1904811027

L’ascesa di Python come linguaggio di programmazione è dovuta anche alla realizzazione di solidi e potenti application server come Zope e di prodotti come il cms Plone.
Plone, nella sua completezza,può però generare una curva di apprendimento abbastanza ripida. Per ovviare a questo problema possiamo farci guidare da un esperto del settore come Cameron Cooper.
Da oggi è disponibile un ebook gratuito in inglese che ci aiuta, passo dopo passo, nella realizzazione di un sito web completo, usabile e sicuro con Plone.
E’ necessario avere un account su Packt.
N.B. Il libro è stato scritto nel novembre 2004. Qualcosa, ovviamente, è cambiata ma la base è ancora valida

Link: Building Websites with Plone

Comparazione Drupal vs Joomla!

Pubblicato da

Ho avuto modo di utilizzare le due piattaforme CMS (versione 6.5 per Drupal e 1.5.7 per Joomla!) che sono tra le più diffuse sul web.
Nella scelta finale ci sono moltissime considerazioni da fare: facilità di utilizzo, possibilità di personalizzazione, supporto e disponibilità di moduli/plugin.
In sintesi riporto qui quelle che sono le mie impressioni coadiuvate da dati che ho recuperato dal web.

Capitolo prestazioni

Immagine da Alldrupalthemes

Immagine da Alldrupalthemes

http://www.alldrupalthemes.com/blog/joomla-15-drupal-61-performance-comparison.html
Drupal è significativamente più rapido sia con la cache abilitata che senza
Anche a sensazione, a parità di dotazioni del server, Drupal sembra consumare meno risorse rispetto a Joomla!.

Drupal

Pregi:

PHP5
Ottimizzato per SEO
Grande disponibilità di temi e applicazioni aggiuntive
Gestione dei permessi granulare
Utilizzabile per siti/portali di grandi dimensioni e con previsioni di accesso elevate
Semplice da installare
Leggero
Adatto all’ecommerce (con un modulo)
Aggiornato spesso e procedura di aggiornamento molto semplice

Difetti:
Curva di apprendimento nell’utilizzo superiore a Joomla!
Codice pulito ma complesso (tempo per le personalizzazioni)
Community di supporto in espansione ma minore rispetto a Joomla!

Joomla!

Pregi:
PHP5 (nella versione 1.5)
Semplice da usare
Grande disponibilità di temi e applicazioni aggiuntive (non tutti gratuiti)
Molto adatto all’ecommerce (modulo di osCommerce)
Grande community di supporto

Difetti:
Non ottimizzato per SEO (ha bisogno di un modulo aggiuntivo)
Difficile gestione dei permessi
Metodo un po’ cervellotico per la costruzione di moduli personalizzati
Non aggiornato molto di frequente

So che potrei scatenare la classica contrapposizione Coppi/Bartali ma il dibattito è aperto e se qualcuno vuole commentare è bene accetto.

Link: Joomla! e Drupal

Trasformare WordPress in un sistema di prenotazioni online

Pubblicato da

WordPress non è solo un’ottima piattaforma per blog ma anche una buona base di partenza per prodotti estremamente diversificati.
StayPress è un insieme di plugin per WordPress che lo trasformano in un sistema di prenotazioni online. Potrà (si aspetta la prima release) essere utilizzato non solo per gestire bed&breakfast, pensioni e hotel ma anche singole stanze di un struttura.

Maggiori informazioni e le date della prossima release sul blog del suo sviluppatore

CMS: verso la finale del concorso tra i migliori CMS Opensource

Pubblicato da

cms.jpg

Su Packt Publishing sono stati pubblicati i software finalisti del concorso tra i migliori CMS in circolazione. Unica condizione per partecipare era quella di essere software opensource.
I voti sono stati oltre 16000. Le votazioni si concluderanno il 26 ottobre.
Di seguito i finalisti suddivisi per categoria.

Overall Winner Finalists:

Most Promising Finalists:

Best PHP Open Source CMS:

Best Other Open Source CMS:

Best Open Source Social Networking CMS:

Come commento a margine della competizione direi che spicca la mancanza di Mambo che è stato penalizzato dallo split del progetto Joomla!

CMS: anche Warner Bros si converte a Drupal

Pubblicato da

logo_100_warnerbrothersrecords.gifdrupalaquathumbnail.png

Drupal è uno dei cms più completi (ma forse anche più ostici da configurare) presenti sul mercato. La sua grande flessibilità e la possibilità di personalizzazione hanno convinto i manager IT della Warner Brothers Records ad affidarsi a questa piattaforma per la pubblicazione dei contenuti web della nota casa discografica.

Il tutto gira su SAMP (Solaris/Apache/MySQL/PHP) mentre la distribuzione dei contenuti multimediali è affidata alla rete di Akamai e la grafica è opera di Alian Design.

Quando la base di partenza è buona…

CMS: gelato, un tumblelog per l’estate

Pubblicato da

gelato_cms.jpg

Un gruppo di sviluppatori messicani ha rilasciato la prima versione stabile di ‘gelato’.
A metà tra il cms ed il blog, questa piattaforma viene definita un tumblelog ossia un gestore di contenuti multimediali attraverso cui è molto semplice postare video, foto, audio, link, citazioni e dialoghi.
Progetti simili sono Bazooka e Tumble ma non di grande successo.
E’ strano che, nonostante la maggior parte dei contenuti di tanti blog siano contenuti multimediali, i cms specializzati in questo senso non siano ancora così diffusi.
Vedremo se gelato riuscira a convincere la community dei blogger.

Link: gelato cms – di molti sapori