E-commerce: test su HW1

Tags: ,

Mi sono imbattuto in HW1 perchè ero alla ricerca di una buona offerta per un Samsung Galaxy Tab.
I prezzi del tablet Samsung sono in discesa. Un po’ per battere la concorrenza del modaiolo iPad e un po’ perchè sta per uscire il fratellone Galaxy Tab 2.
Ho quindi colto l’occasione per entrare anche io nel favoloso mondo del sistema operativo Android.

HW1 è un portale e-commerce di elettronica, informatica e articoli da ufficio.
Il primo impatto è molto positivo grazie alla bella e chiara grafica con cui si presenta.
Tutta la piattaforma si basa su 4 colori:  bianco, grigio, verde e nero. Le aree merceologiche sono elencate nel classico menù di sinistra di semplice accesso e selezione.
Nel contenuto centrale sono presenti le offerte di alcuni prodotti oltre ai banner che portano a settori specifici che vanno per la maggiore (notebook, Apple, cellulari e smartphone ecc.).
Nel footer oltre ad un riepilogo generale dei link esistenti, ci sono i loghi dei circuiti creditizi accettati e dei vettori utilizzati per le consegne. In fondo sono presenti i dati societari.

La navigazione tra i prodotti è semplice e ben strutturata.
Le schede di dettaglio del prodotto sono ricche e, oltre a riportare i dati tecnici, ne evidenziano la disponibilità a magazzino e la possibilità di estenderne la garanzia (a pagamento).
Tutto sempre con una grafica chiara e piacevole. Anche il testo non obbliga quasi mai a scrollare verso il basso per essere letto.
Il carrello non è di tipo AJAX e l’aggiunta del prodotto comporta il caricamento di un’altra pagina (uscendo dal dettaglio). Un difetto comune a molte piattaforme e-commerce.
Dalla pagina del carrello poi si può passare all’acquisto vero e proprio che può essere effettuato tramite Carta di Credito, Bonifico, PayPal, a Rate e con contrassegno (con supplemento di 6 euro).
Il corriere può essere SDA o Bartolini. Nel mio acquisto in realtà non ho potuto scegliere e sono stato servito da SDA.
Se non si è già registrati su HW1 la procedura può essere effettuata durante l’acquisto senza perdere il contenuto del carrello.

Una volta concluso l’acquisto con successo, si viene avvisati dello stato della transazione per email oppure lo si può controllare nell’area personale sul sito.
Anche quest’ultima si distingue per chiarezza e completezza delle informazioni.
Il Galaxy Tab mi è stato consegnato il giorno dopo la sua spedizione.
Purtroppo si trovava in un imballo più grande della scatola del tablet. Non essendo stato messo pluriball o polistirolo (o anche il vecchio giornale) per riempire il vuoto, la scatola “ballava” col rischio di subire brutti scossoni.
Per fortuna il tablet è uscito intatto e corredato di regolare fattura.
Piccolissima nota stonata è stata che il tablet era evidentemente destinato al mercato polacco quindi sia le scritte sullo scatolo, che la lingua del librettino interno, che la lingua di default del Galaxy Tab era il polacco!
Niente di drammatico, per carità, ho settato la lingua giusta in pochi minuti ma si è trattato di un piccolo neo in un’esperienza di acquisto generalmente molto positiva.

Link: HW1

Latest posts by Sergio Gandrus (see all)