E-commerce: (secondo) test su MotoShopItalia

Quasi due anni fa parlai della mia esperienza di acquisto su MotoShopItalia, rivenditore online di accessori e ricambi per moto.
Essendo stata aggiornata la piattaforma di commercio elettronico è doveroso ritornare su quell’esperienza rendendo più attuali alcuni punti.

Due anni fa scrissi:

Il sito non è molto gradevole esteticamente. Tralasciando il fatto che ricorda molto i primissimi siti di e-commerce, quello che dà più fastidio è la colorazione blu di sfondo. Dopo un po’ di navigazione gli occhi sono molto stanchi e si fa fatica a mettere a fuoco i caratteri.

Per chi non ricorda come fosse prima il sito consulti l’archivio di Internet Archive . Il salto di qualità è notevole. Lo sfondo chiaro rende meno faticosa la lettura e, pur senza eccellere in originalità, la grafica è più gradevole.
La ricerca dei prodotti adesso ha quattro modalità diverse: per categoria (nel menù di destra), per selezione conseguente (in testa), libera (col classico form) e per selezione del nome del produttore. Veramente completa!

Il carrello è rimasto di stampo classico (senza AJAX) ma, nella sua linearità, funziona bene. Ogni volta che si aggiunge un prodotto viene visualizzato il carrello e poi si ha la possibilità o di passare alla fase di pagamento o di continuare la navigazione.
Alle modalità di pagamento sono state aggiunte quella tramite contrassegno e quella diretta con carta di credito. Rimangono le modalità tramite PayPal, bonifico bancario e ricarica PostePay. Quest’ultima non mi trova molto d’accordo in quanto, pur essendo un’operazione tracciabile, non dà quelle garanzie che offrono gli altri sistemi di pagamento. In questo caso entra in gioco la fiducia verso il commerciante.. ma se siamo al primo acquisto?

Per quel che riguarda la spedizione oltre a Bartolini (le mie esperienze con questo vettore variano da “sufficiente” a “vero incubo”) sono state aggiunte le Poste Italiane (per piccole spedizioni) e il corriere GLS (qui i giudizi non raggiungono mai la sufficienza). Rimane la possibilità del ritiro in sede. MotoShopItalia ha base a Settimo Milanese.

Link: MotoShopItalia (e MotoShopItalia su Facebook)

Latest posts by Sergio Gandrus (see all)