Fine dei Maintainer .it. Cosa cambia.

L’introduzione del sistema di registrazione sincrono (attivo dal 28 settembre 2009) dei domini .it da parte del Registro ha portato molti benefici e alcuni cambiamenti.
All’inizio le figure che potevano registrare un nome  a dominio .it erano due: il Maintainer ed il Registrar.
Dal sito del Registro

Il Maintainer è un fornitore di servizi che ha un contratto con il Registro in base al quale può gestire i domini .it in modalità asincrona, in proprio o per conto dei suoi clienti.

Il Registrar è un fornitore di servizi che ha un contratto con il Registro in base al quale può gestire i domini .it in modalità sincrona, in proprio o per conto dei suoi clienti.

Dal 1 luglio 2010 non è più possibile stipulare contratti Maintainer che permettono di operare in modalità asincrona. L’obiettivo finale del Registro .it è quello di utilizzare la sola modalità sincrona.
Ne consegue che la figura del Maintainer  è destinata a scomparire.
Dal 31/12/2010 tutti i contratti stipulati in maniera asincrona scadono. A quella data i domini .it registrati presso Maintainer passeranno nello stato ”NO-PROVIDER” o  “REDEMPTION-NO-PROVIDER” .
Se un dominio .it è stato registrato con un Maintainer (che non ha ancora operato il passaggio a Registrar) cosa si deve fare? La soluzione più semplice è quella di trasferirlo subito presso un Registrar (la lista completa la trovi qui).

Io vi consiglio MisterDomain.eu che è anche mio fornitore per la registrazione e gestione dei nomi a dominio. In questi due anni di collaborazione mi sono sempre trovato bene e qualsiasi problema è sempre stato affrontato con celerità e competenza.

Link: MisterDomain.eu

Latest posts by Sergio Gandrus (see all)