Dropshipping, una nuova opportunità per l’e-commerce

L’e-commerce è stato per molti anni l’ultima frontiera del commercio, una possibilità concreta e vantaggiosa per chi operava in uno specifico settore merceologico tramite un negozio fisico.
Tra gli operatori del commercio tradizionale, i più intraprendenti hanno voluto sperimentare questa nuova opportunità offerta dall’universo di Internet e, la maggior parte di loro, ne è rimasta piacevolmente sorpresa. E lo stesso grado di soddisfazione è stato riscontrato anche nei sempre più numerosi clienti dei negozi virtuali che hanno visto scendere i prezzi, ampliare i cataloghi e proliferare offerte e promozioni a cadenza giornaliera.
Il commercio elettronico è stato, e continua ad essere, un’infinita possibilità di guadagno per il venditore ed un’altrettanto infinita possibilità di risparmio per il cliente o aspirante tale. Dati alla mano, gli online shop si sono moltiplicati così come è cresciuto in maniera esponenziale il numero di coloro che fanno acquisti su Internet. Il nuovo che avanza è stato percepito in ugual misura da uomini e donne, giovani e meno giovani, più o meno alfabetizzati dal punto di vista digitale. E questo in qualsiasi fascia demografica della popolazione. Per scettici e perplessi, un motivo in più per attivare un online shop. Investimenti minimali, tempi dalla gestione personalizzata e modalità organizzative comode da espletare. Le possibilità di guadagno, tutte da scoprire. Meglio non perdere tempo e trovare l’idea giusta. I tempi cambiano in continuazione.

confronto dropshipping, modello classico

Se l’e-commerce è stata la svolta per gli imprenditori più intraprendenti e ambiziosi, il dropshipping può essere considerata una vera e propria rivoluzione per chi intende sviluppare il proprio business sul Web. L’idea è geniale, il concetto semplicissimo. La sua messa in pratica, a prova di principiante.
I guru del Web marketing lo raccomandano caldamente. Il dropshipping rivede e corregge l’idea di magazzino per gli online shop. In altre parole, con questo procedimento semplice e lineare, il gestore di un e-commerce può vendere e spedire un prodotto che non ha in magazzino. Come è possibile? Prelevandolo da un altro sito e vendendolo al cliente finale. Niente di fantascientifico ma sicuramente un’innovazione che porta solo vantaggi a chi è deciso ad avere successo nella sua attività di commercio elettronico. Per permettere di moltiplicare vendite e guadagni, basta solo un’applicazione dedicata a questo tipo di servizi digitali. Oberlo è una di esse e può essere considerata tra le più affidabili in questo mondo in continua espansione. Con pochi click, vendere un prodotto o un servizio che fisicamente non si possiede è un gioco da ragazzi. Con questa filosofia, si può dire addio alle gravose e ingombranti scorte di magazzino senza preoccuparsi di come, quando e a chi verranno vendute. Sono finiti i tempi del commercio tradizionale e del commercio elettronico tradizionale. Il dropshipping è la chiave del successo.

Sergio Gandrus

Da marzo 2018 lavoro come Technical Manager presso PayClick
Programmo in ambiente LAMP e Angular 6.
Realizzo app mobile con Ionic Framework.
Sono papà e marito. Nel (poco) tempo libero mi piace leggere, il buon vino e viaggiare.

Ah, questo blog ha cambiato uso