Android: generare la keystore per firmare le app

Tags: , , ,

Per poter pubblicare un’app sullo store Play di Google è necessario firmare l’APK con con una keystore.
Quest’ultima può essere creata manualmente tramite i tool presenti nel JDK (Java Development Kit).
E’ una procedura rapida ed efficace che ci permette di essere indipendenti dai vari IDE come Android Studio ed Eclipse.

Per prima cosa dobbiamo individuare dove è installato il JDK. Generalmente si trova in un percorso del tipo

C:\Program Files\Java\jdk1.7.0_75\

Poi, apriamo un prompt dei comandi con diritti di amministratore.
Con Windows 10 si clicca sol tasto destro sul loghetto in basso a sinistra (l’ex pulsante START) e si sceglie “Prompt dei comandi (amministratore)”

Screenshot_2

Portiamoci nella cartella del JDK

Screenshot_3

Il tool che ci serve si trova nella cartella \bin

Screenshot_4

Da questa posizione dobbiamo invocare il tool keytool

keytool -genkey -v -keystore my-release-key.keystore -alias alias_name -keyalg RSA -keysize 2048 -validity 10000

Dove “my-release-key” è il nome identificativo del file mentre l'”alias-name” è l’identificativo della keystore. La validità è 10000 giorni.
La key viene generata all’interno della cartella dove viene invocato il tool.

Sergio Gandrus

sono consulente informatico di Napoli, freelance dal 2005.
Programmo in ambiente LAMP e lavoro quotidianamente con WordPress, Joomla!, vBulletin e osCommerce.
Realizzo app mobile con PhoneGap/Cordova.
Sono papà e marito. Nel (poco) tempo libero mi piace leggere, il buon vino e viaggiare.