Un database editor semplice e pratico

DBEdit supporta i database Oracle, DB2, MySQL, SQLite, HSQLDB, H2 e Apache Derby.
Essendo un software scritto in Java (funziona con la versione 6 o superiore) si presta ad essere utilizzato su più piattaforme come Windows, Linux, Solaris e Mac OS X.
Tra le sue caratteristiche c’è l’evidenziazione della sintassi e la formattazione SQL.
Sono possibili tutte le operazioni base che si vorrebbero poter intraprendere contro un database: inserimento, modifica, cancellazione e duplicazione dei records.
Inoltre è possibile l’apertura, l’importazione e l’esportazione di BLOB e CLOB per operazioni di sincronizzazione.

Link: DBEdit