Oggi giornata di lutto nazionale per il terremoto in Abruzzo. Qualche informazione su come aiutare

Aderisco alla giornata di lutto nazionale e voglio fornire qualche informazione su come aiutare la popolazione dell’Abruzzo duramente colpita dal terremoto.
Lo aggiornerò a mano a mano che reperirò (e verificherò) le informazioni.
Innanzitutto diffidate di chi vi chiede soldi e donazione. Ci sono molti sciacalli su Facebook o che fanno spam che dicono di raccogliere soldi per le associazioni di soccorso. Controllate e informatevi. Su internet trovate tutte le informazioni.

Il modo più semplice:

Tim e gli altri operatori di telefonia mobile Vodafone, Wind e 3 Italia, hanno attivato il numero solidale 48580 per raccogliere fondi a favore della popolazione dell’Abruzzo gravemente colpita dal terremoto. L’iniziativa nasce d’intesa con il Dipartimento della Protezione Civile.

  • Ogni SMS inviato contribuirà con 1 euro
  • Chiamando invece lo stesso numero da rete fissa si doneranno 2 euro

Il ricavato sarà interamente devoluto al Dipartimento della Protezione civile per il soccorso e l’assistenza.
La Protezione Civile fornirà inoltre tutte le indicazioni sull’utilizzo dei fondi raccolti.
Gli importi raccolti tramite il numero solidale inoltre non sono soggetti ad alcun tipo di imposizione fiscale.

Donazioni con versamenti intestati a:

  • Regione Abruzzo: conto corrente postale 10 400 000 o sul conto corrente bancario con IBAN IT690300215300000410000000 con causale ”Regione Abruzzo – donazione per il sisma
  • Croce Rossa Italiana: conto corrente postale con IBAN IT24X0760103200000000300004 con causale “PRO TERREMOTO ABRUZZO”
  • Croce Rossa Italiana: conto corrente bancario con IBAN IT66C0100503382000000218020 con causale “PRO TERREMOTO ABRUZZO”
  • Fondazione Magna Carta: con corrente bancario con IBAN IT30B0100503373000000010690 con causale “PRO TERREMOTATI ABRUZZO”
  • Caritas Italiana: con corrente bancario con IBAN: IT38K0300205206000401120727 con causale “TERREMOTO ABRUZZO”
  • Mediafriends: IBAN IT41D0306909400615215320387 causale: “EMERGENZA TERREMOTO ABRUZZO
  • «Un aiuto subito — Terremoto dell’Abruzzo»: IBAN IT03B0306905061100000000144 (iniziativa Corriere RCS)

Accoglienza:

I cittadini del Lazio in grado di offrire disponibilita’ per posti letto o abitazioni non utilizzate possono chiamare la Protezione civile regionale al numero 803 555.

Donare il sangue:

Elenco degli ospedali della Regione Lazio per la raccolta del sangue: Policlinico Umberto I, Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli, Ospedale Sandro Pertini, Policlinico Tor Vergata, Ospedale San Giovanni Evangelista Tivoli, Ospedale Delfino Parodi Colleferro, San Giovanni Addolorata, CTO, Ospedale S Eugenio, Ospedale Civile di Velletri, Ospedale Civile di Frascati, Ospedale Civile di Anzio/Nettuno, San Camillo Forlanini, Ospedale Grassi di Ostia, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, IFO, San Filippo Neri, Ospedale S Andrea, Ospedale San Pietro FBF, Ospedale S Spirito, Ospedale Civile San Paolo di Civitavecchia, Policlinico Gemelli, Ospedale degli Infermi di Viterbo, Ospedale Civile di Rieti, Centro Trasfusionale di Frosinone, Ospedale SS Trinità di Sora, Ospedale SM Goretti di Latina, Presidio Ospedaliero di Formia

Cibo e vestiario:

  • tutte le offerte di beni alimentari e vestiti nuovi o usati vanno portate alla Croce Rossa Italiana. Per qualsiasi ulteriore informazione si puo’ contattare la Protezione civile regionale al numero verde 803 555
  • L’associazione ambientalista “Fare ambiente” sta coordinando la raccolta di materiali di prima necessità presso la propria sede di Roma, in Via Nazionale, 243, tel. 06 48029924.
  • La Cgil Pescara, via Benedetto Croce 108, raccoglie scatolame, latte e prodotti a lunghissima conservazione e medicinali.
  • La Fidas Condove [Torino], Associazione Donatori di Sangue, raccoglie:
    – dentifricio e spazzolino
    – sapone nel dispenser ed asciugamani (possono utilizzare solo bagni e docce chimiche )
    – omogeneizzati sia carne sia verdura
    – intimo (canottiere o mutande sia per bambini sui 8-10 anni sia per adulti)
    Il punto di raccolta è fissato alla sede Fidas di Condove, Via Rodari n. 9 dal 9 aprile alle ore 20.
  • A Roma, a Tor di Quinto, nel parcheggio del Gran Teatro, è stato allestito un centro di raccolta per acqua gestito dalla Cooperativa Perigeo. Chiunque voglia portare un contributo può consegnare al centro di raccolta confezioni di bottiglie di acqua (non bottiglie sfuse). Il centro resterà aperto fino a venerdì 10 aprile, 24 ore su 24.
  • A Rieti si organizza la raccolta di acqua e coperte, dalle 16 alle 20, che proseguirà nei giorni successivi dalle 10 alle 20, in piazza Vittorio Emanuele II.
  • A Frascati la Protezione civile sta raccogliendo vestiti, giochi, quaderni, matite nella sua sede di largo evangelisti 2 vicino a villa Torlonia. (www.protezionecivilefrascati.it )
  • Chiunque voglia donare del cibo per le popolazioni colpite può portare i generi di prima necessità presso il Banco Alimentare dell’Abruzzo, in via Celestino V (zona nuovo tribunale, tel. 335 7750780): il Banco Alimentare, mediante la sua rete di enti e associazioni convenzionati nell’Aquilano, ha già iniziato ad inviare i prodotti nelle zone colpite dal terremoto. Per chi si trova in altre parti d’Italia sul sito del Banco Alimentare può trovare tutte le informazioni utili: http://www.bancoalimentare.org/

Link Utili:

Sergio Gandrus

Da marzo 2018 lavoro come Technical Manager presso PayClick
Programmo in ambiente LAMP e Angular 6.
Realizzo app mobile con Ionic Framework.
Sono papà e marito. Nel (poco) tempo libero mi piace leggere, il buon vino e viaggiare.

Ah, questo blog ha cambiato uso